Seleziona Pagina

L’interprete

L’interprete

“Lo storico annota i fatti, ma è lo scrittore che rende viva la Storia, che dà voce alla gente cui la Storia l’ha tolta”: ed è proprio questo il senso dell’appassionato e appassionante romanzo di Annette Hess, sceneggiatrice tedesca di chiara fama, qui al suo debutto di scrittrice. E’ la storia di come una giovane donna, chiamata un giorno a fare l’interprete dal polacco, si trovi improvvisamente catapultata nella tragedia della Shoah. Eva, come la maggior parte dei giovani della sua età, conosce poco dell’inferno dei Lager, di Auschwitz, di quella “brutta storia” che sono in molti, nei lunghi anni del dopoguerra, a voler dimenticare. La sua voglia di conoscere, di capire, il suo senso etico che si fa sempre più pressante, la spingono, nonostante le pressioni della famiglia e del fidanzato, ad accettare l’incarico di interprete per i sopravvissuti polacchi al processo di Francoforte del ’63, il primo processo indetto da un tribunale tedesco non contro gli alti gerarchi ma contro i sottoposti, gli aguzzini, autori consapevoli degli atti più orrendi. Scopre così, nel corso delle innumerevoli udienze, cosa sia stata la barbarie nazista, l’incredibile, inenarrabile crudeltà perpetrata da ogni suo esecutore. Ma scopre anche quanto sia difficile far accettare la verità, quanto anche le persone a lei più vicine possano essere state coinvolte. Attraverso l’accurata ricostruzione del processo, questo lavoro rigoroso e tragico non può che farci riflettere su quanto tutto questo debba riguardare anche tutti noi, debba poterci mettere in guardia.

Annette Hess,     L’Interprete,    Neri Pozza,     Euro 18,00

Circa l'autore

Franca Eller

AAAAAAAAAAAAAA ssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Redazione

Direttore:

Caporedattore:

Redazione:

 

Sottoscrivi

Share This